Oltre la crisi della globalizzazione

Oltre la crisi della globalizzazione, il ritorno del socialismo?

Di fronte alla portata della Crisi e alle sue preoccupanti caratteristiche (per complessità, estensione e numeri), la maggior parte degli osservatori appare perplessa, e ha evidenti difficoltà a capire il fenomeno fino in fondo. Anzi, si è spesso rinunciato a farlo, rivolgendo le nostre energie ai problemi che ci toccano più da vicino. All’inizio, in molti, hanno infatti pensato che gli eventi di questi anni fossero lontani da loro.

Essi invece sono arrivati a coinvolgere chiunque abbia (o vorrebbe) un lavoro, dei figli, un progetto di vita per sé e per i propri cari. Non stiamo assistendo a un film, ma al cedimento del pavimento e del tetto delle nostre case. Per ragioni non determinate da noi, ma che stiamo pagando chi più chi meno.

Le strategie spesso discutibili messe in atto dai poteri politici e finanziari hanno ancor più rafforzato questa tendenza. Ormai è chiaro che la soluzione della Crisi in atto non sta nelle formule già usurate, ma in una nuova architettura politica che ci consenta di conservare e incrementare gli attuali livelli di benessere, senza dover rinunciare al sistema delle garanzie democratiche.

Ciò è quanto sta emergendo con l’ascesa di Jeremy Corbin ai vertici del Partito Laburista inglese e con la piattaforma con cui Bernie Sanders si è presentato alle primarie democratiche (e per certi versi con la spinta anti-sistema di Donald Trump).

Alla luce di queste considerazioni, l’associazione “L’Aquila che rinasce“, nell’ambito del suo ciclo di iniziative “Onda d’innovazione” ha voluto inserire questo momento di riflessione che si terrà venerdì 17 alle ore 18 presso il coworking “Strange Office”.

Con Giuseppe Sacco (professore di relazioni economiche internazionali e direttore di The European Journal of International Affairs) e Pietro D’Amore (editore italiano di Sanders e Corbyn) ne parleranno Massimo Cialente, Riccardo Cicerone, Marco Fanfani, Gianfranco Giuliante e Salvatore Santangelo.

Modererà: Luca Bergamotto.